GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Tag: cibo di strada

Arancini ne abbiamo, commissario?

Arancini o arancine? Per l’Accademia della Crusca “arancina” è un sostantivo femminile. Le origini di questo delizioso cibo di strada risalgono al periodo della dominazione araba in Sicilia. Esistono parecchie varianti di arancine. L’arancina tradizionale  è quella “alla carne”. Alternativa altrettanto gustosa è quella al burro con aggiunta di...

Pranzetto veloce e leggero con un gyros.

Un pranzetto veloce e leggero con un gyros. Perché, quando si ha poco tempo e molto appetito, questo panino greco è l’ideale, soprattutto nella versione light. I tarocchi Food Fortunes lo chiamano The Mispronounced, forse per l’incertezza nella pronuncia della lingua turca da parte dell’autore che peraltro preferisce usare...

THE GOLDEN BALL: i falafel.

The Golden Ball è la carta di oggi tratta dal mazzo dei tarocchi Food Fortunes. Questo arcano maggiore induce suggestioni arabeggianti, trattandosi di una pietanza tipica della cucina mediorientale: polpette di legumi speziate e fritte. I falafel costituiscono un ottimo ed economico sostituto della carne, tanto che venivano consumati...