GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Uva: delizia autunnale.

Uva per apprezzare meglio l’autunno e i suoi colori, oltre ai sapori. Una poesia sull’uva: un regalo di uno dei pilastri della letteratura di tutti i tempi, capace di capire e di narrare tutto ciò che è umano, Aleksandr S. Puškin è considerato il padre della letteratura russa. Nel corso della sua breve vita, racchiusa nei primi trent’anni dell’Ottocento, egli pone le basi per tutti i generi della futura letteratura nazionale: dalla poesia al teatro, dalla novella al romanzo storico.

Alexandr Puskin ritratto
Alexandr Puskin

Non starò a rimpiangere le rose
Appassite a una lieve primavera;
Mi è cara anche l’uva sui tralci
A filari maturata su un pendìo.
Bellezza della mia fertile valle,
Gioia d’autunno dorato,
Affusolato e diafano,
Come le dita di una tenera fanciulla.
(Aleksandr Puskin)

uva
uva

La bellezza e il sapore delle cose semplici, comprensibile a chiunque e fruibile da chiunque.

Semplice e buono come il pane.

Pane con l’uva

Cosa serve

  • 500 gr di farina 00
  • 20 gr di lievito di birra
  • 70 gr di uvetta
  • 1 uovo
  • 1,5 dl di latte
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 albume
  • burro per lo stampo

Come si fa

  1. Dopo aver sbriciolato il lievito di birra in una ciotola, aggiungete una tazzina di acqua tiepida, 1 cucchiaio di farina e poi fate lievitare per almeno 10 minuti.
  2. Setacciate la farina, disponetela su un piano di lavoro nella classica forma a fontana, aggiungete il lievito sciolto, lo zucchero, l’uovo e il latte tiepido e poi lavorate il tutto fino all’ottenimento di un impasto compatto ed omogeneo.
  3. Coprite l’impasto con un canovaccio e fate riposare per almeno un’ora in un luogo riscaldato.
  4. Nel frattempo, fate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida e poi scolatela e una volta trascorso il tempo di lievitazione dell’impasto, aggiungetela e fate amalgamare il tutto.
  5. Imburrate la teglia da forno, disponete la pagnotta, spennellatene la superficie con l’albume e fate lievitare per circa un’ora.
  6. Fate riscaldare il forno alla temperatura di 180 gradi e poi infornate la pagnotta e fate cuocere per almeno 20-30 minuti.

Se volete preparare tanti panini con l’uvetta, dividete l’impasto in piccole pagnotte e poi disponetele sulla teglia da forno alla distanza di almeno 5 cm una dall’altra.

Se volete, prima di far cuocere in forno, cospargete la superficie con granella di zucchero.

Foto: web.

Add a Comment