GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Vini e verdure: un connubio interessante.

Vini e verdure: l’abbinamento non è sempre così facile e scontato. Qualcuno potrebbe pensare che, con la verdura, il massimo sia l’acqua frizzante. Invece, non è affatto così. Vediamo insieme le indicazioni di base da tenere presente.

Vini e verdure
Vino e verdure
  • Con le verdure crude e con quelle cotte dal sapore delicato, è bene prediligere vini non corposi.
  • Con le verdure cotte si possono proporre anche quelli corposi, a seconda della pietanza. Le melanzane in fricassea sono molto meno delicate degli asparagi, ad esempio, e gradiscono i vini rossi.

Per quanto riguarda le insalate, quando contengono ingredienti come noci, frutta secca o semi, e sono arricchite con aromi ed erbette e/o scaglie di parmigiano, si sposano bene con il vino bianco fruttato o dallo spiccato gusto minerale, come ad esempio i vitigni:  Muller Thurgau, Pignoletto, Pinot Grigio, Vermentino, Bianco di Pitigliano, Vernaccia di San Gimignano (il mio preferito…).

Con le insalate a base di fiori edibili bisogna andarci piano: acqua o, se non vogliamo fare a meno del vino, orientiamoci su vini delicati come l’Orvieto, il Trebbiano, il Verduzzo.

Verdure fritte, alla piastra, gratinate al forno e sformati di verdure:

I bianchi già nominati per le insalate gustose vanno benissimo anche per queste pietanze moderatamente saporite, alle quali possiamo, inoltre, abbinare vini come:

  • Aleatico
  • Etna Bianco
  • Falanghina
  • Friulano
  • Gewurtztraminer
  • Verdicchio

Con le verdure cotte è possibile osare un rosé come  il Cerasuolo, il Chiaretto del Garda, il Cirò rosato, il Sangiovese rosato.

Peperoni ripieni, torte salate e focacce ripiene:

Si consigliano i rosé sopra indicati, ma quando il ripieno è particolarmente gustoso possiamo anche iniziare ad usare vini rossi come:

  • il Monteregio
  • il Bolgheri
  • il Ciliegiolo
  • il Morellino di Scansano

Naturalmente, questi sono solo alcuni dei tanti vini di qualità prodotti in Italia. A questo link la lista completa degli abbinamenti cibi/vini: https://www.alimentipedia.it/abbinamenti-vino-cibo.html

Foto: web.

Add a Comment