GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Mese: Novembre 2021

I gatti di Hemingway cosa mangiavano?

I gatti di Hemingway, i cui discendenti ancora oggi lo ricordano nella sua residenza sull’isola di Key West (Florida), cosa mangiavano? Nella casa-museo di Hemingway esiste una vera e propria colonia felina. I gatti hanno tutti nomi di personaggi dello spettacolo, della cultura e dell’arte: Pablo Picasso, Clark Gable,...

Kugel: cucina ebraica multietnica a Venezia.

Kugel: un esempio di cucina “fusion” veneziana che viene dal passato. Venezia presenta una situazione culinaria complessa, che la distingue dalle altre comunità italiane, per il singolare succedersi dei flussi immigratori di gruppi di ebrei di varia estrazione e provenienza: tedeschi e italiani, in un primo tempo, levantini e...

Vini e verdure: un connubio interessante.

Vini e verdure: l’abbinamento non è sempre così facile e scontato. Qualcuno potrebbe pensare che, con la verdura, il massimo sia l’acqua frizzante. Invece, non è affatto così. Vediamo insieme le indicazioni di base da tenere presente. Con le verdure crude e con quelle cotte dal sapore delicato, è...

Croniche epafaniche

“La ballata più lunga e appassionata di Francesco Guccini. Guccini lascia la chitarra e si fa accompagnare da un fiume. Per attraversare lingue musicali e misteriose, un popolo allegro e ribelle, un’isola favolosa in pochi metri d’acqua, che forse esistono ancora appena fuori delle nostre città.” (Stefano Benni) “Sono nato a...