GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Gelatina al rum ai tempi del Gattopardo

Le descrizioni culinarie del Gattopardo di Tomasi di Lampedusa (http://www.tomasidilampedusa.it/) si fissano nella memoria per la loro vividezza. Ne ricordiamo qui una: quella del pranzo in famiglia del primo capitolo con una gelatina al rum come dessert.

Copertina del Gattopardo di Tomasi di Lampedusa
Il Gattopardo

Alla fine del pranzo venne servita la gelatina al rhum. Questo era il dolce preferito di don Fabrizio e la Principessa, riconoscente delle consolazioni ricevute, aveva avuto cura di ordinarlo la mattina di buon’ora. Si presentava minacciosa, con quella sua forma di torrione appoggiato su bastioni e scarpate, dalle pareti lisce e scivolose impossibili da scalare, presidiata da una guarnigione rossa e verde di ciliegie e pistacchi, era però trasparente e tremolante e il cucchiaio vi si affondava con stupefacente agio. Quando la roccaforte ambrata giunse a Francesco Paolo, il ragazzo sedicenne ultimo servito, essa non consisteva più che di spalti cannoneggiati e di blocchi divelti.

Interessante la distruzione simbolica del dessert mentre viene servito a ciascun commensale: la fortezza inespugnabile si riduce a un ammasso di rovine. Ciò avviene in contemporanea con lo sbarco dei garibaldini.

Come sappiamo, nella loro semplicità le gelatine sono tra le specialità della cucina siciliana e possono essere facilmente preparate anche dai meno esperti.

Gelatina al rum

Cosa serve (per 10-12 persone)

  • 100 g di acqua fredda
  • 100 g di gelatina in fogli
  • 850 g di zucchero
  • 2 l di acqua
  • 15 g di rhum (meglio se bruno, a 70°)
  • ciliegie candite
  • frutta secca

Come si fa

Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina in fogli; preparate uno sciroppo con lo zucchero versato nei due litri d’acqua. Portate quasi a ebollizione. Aggiungete la gelatina ben strizzata e mescolate con cura affinché si sciolga; lasciate riprendere il bollore, levate dal fuoco e unite il rhum. Versate in uno stampo da budino, lasciate raffreddare e poi tenete in frigo per almeno 6-8 ore. Al momento di servire, rovesciate la gelatina su un adeguato piatto da portata e guarnitela con ciliegie candite e frutta secca.
Volendo, è possibile accompagnare questo dessert con del Marsala Superiore Riserva Oro Dolce.

gelatina al rum
Gelatina al rum

Foto: web.

Add a Comment