GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Ricette in forma di diario: il junk journal.

Anche le ricette possono essere inserite in un diario e possono diventare storie. Anche le storie possono entrare nella nostra dispensa.

junk journal con ricette
junk journal

Oggi parliamo del junk journal (letteralmente: diario spazzatura): un diario realizzato con avanzi e ritagli di carta e cartone, stampe, cartoline, francobolli, figurine e qualsiasi cosa ci venga voglia di recuperare e utilizzare in modo creativo. Si usa la denominazione inglese perché l’origine di questa “tecnica” sta nel mondo anglosassone (soprattutto USA) da cui si è diffusa nel mondo. La sua originalità sta nell’essere sempre un pezzo unico. Il suo valore estetico scaturisce dall’abbinamento armonico dei materiali e dalla varietà. A ciò si aggiunge il decoro che può essere eseguito modificando la carta (invecchiandola, colorandola, alterandola) e aggiungendo pizzi, tessuti, perline, nastri, clip, bottoni, ecc. I soggetti sono molteplici: dal tema vittoriano a quello botanico, ma ci sono anche i junk a tema culinario e letterario (spesso eseguiti su ordinazione).

junk journal
junk journal

A cosa serve? Gli usi possono essere molteplici. Il più ovvio è il diario quotidiano, soprattutto per chi ama conservare bigliettini, ricevute, scontrini, foto, ecc. per ricordare quei piccoli momenti che fanno grande la vita. Poi c’è chi lo utilizza come planner o per fare un regalo personalizzato a una persona speciale, che deve essere davvero molto speciale considerando il tempo necessario alla sua realizzazione…

Per chi volesse vedere un esempio (audio in inglese) di junk journal con ricette:

https://www.youtube.com/watch?v=eKisZif7hWY

Un canale you tube italiano molto interessante e ricco di spiegazioni pratiche per chi vuole cimentarsi in questa attività creativa ma non sa da che parte cominciare è junk journal joy di Francesca.

Happy junk!

Foto: web.

Add a Comment