GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

COMING SOON – Libri d’artista a tema culinario (ma non solo) realizzati con la tecnica del junk journal.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Il sogno del melograno, il frutto dell’abbondanza.

Il sogno del melograno, 1912, olio su tela, 138 x 134 cm., di Felice Casorati.

Il sogno del melograno, dipinto di Felice Casorati.
Il sogno del melograno

“Vorrei saper proclamare la dolcezza di fissare sulla tela le anime estatiche e ferme, le cose mute e immobili, gli sguardi lunghi, i pensieri profondi e limpidi… la vita di gioia e non di vertigine, la vita di dolore e non di affanno. No, perché fuggire veloci in automobile, perché imitare il fulmine, la saetta, il lampo? Io vorrei invece adagiarmi nel più morbido letto e avere intorno a me, così a portata di mano, le cose più care, sempre, eternamente… Quale sincerità si cerca nell’arte? La sincerità esterna o la sincerità intima, interiore?” . (Felice Casorati)

Una giovane donna giace su un prato fiorito e sogna. Nella mano sinistra tiene una melagrana che forse ha già assaggiato. L’erba è cosparsa di fiori di tante specie diverse e ai suoi piedi è dipinta una composizione floreale. Altri fiori decorano il suo abito e il cuscino su cui appoggia il capo. Grossi grappoli di uva nera la incorniciano. Cosa starà sognando? Quali desideri abitano il suo cuore?

Il frutto del melograno rappresenta l’energia vitale. Come tutti i frutti da seme, anche la melagrana simboleggia infatti la fecondità, l’abbondanza e la prolificazione. Il succo di colore rosso evoca il sangue e costituisce il simbolo della vitalità dell’energia. La sfericità del frutto lo connette al divino, alla ciclicità dell’esistenza, ai miti di morte e rinascita. Una leggenda narra che se si esprime un desiderio prima di mangiare un chicco di melograno, questo si avvererà.

Nel dipinto non si vedono piante di melograno. Da dove arriva il frutto che tiene in mano la giovane donna? Chi glielo avrà mai donato? Restiamo sospesi nell’inconsapevolezza di questo spazio di beatitudine: che nessuno ci svegli.

Foto: web.

Add a Comment