GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Pan di spezie alle uvette con Miss Marple

Pan di spezie all’ora del tè: niente male. Soprattutto se in compagnia di un’investigatrice d’eccezione: Miss Marple. Sì, proprio lei: l’intrepida vecchietta inglese uscita dalla penna di Agatha Christie.

Il romanzo

Pubblicato nel 1965, Miss Marple al Bertram Hotel è ambientato nella Londra degli anni Cinquanta del Novecento.

Copertina del romanzo di Agatha Christie Miss Marple al Bertram Hotel,ì. Nel post si parla di pan di spezie alle uvette.
Miss Marple al Bertram Hotel

Il Bertram Hotel esiste da molti anni. Durante la guerra le case alla sua destra e parte di quelle, un po’ più in giù, alla sua sinistra, andarono distrutte, ma l’albergo rimase in piedi.
Naturalmente aveva subito, come direbbe un agente immobiliare, qualche lesione e presentava qualche crepa o screpolatura, ma con la spesa di una ragionevole somma era stato restituito alla condizione identica a quello che aveva nel 1939: dignitoso, privo di ostentazione e quietamente costoso. 

Molto noto nella buona società inglese prima della guerra, dove il bel mondo si ritirava per parlare dei bei tempi andati sorseggiando un tè, è stato rimesso a nuovo mantenendo l’atmosfera e gli stessi rituali del passato.

La vicenda

Miss Marple, su invito del nipote Raymond, decide di passare una settimana al Bertram Hotel, in cui aveva alloggiato all’età di quattordici anni. Felice di poter rispolverare i ricordi della sua infanzia, inizia a interessarsi al legame tra la spericolata Bess Sedgwick e la giovane Elvira Blake, soprattutto quando quest’ultima rischia di morire in una sparatoria. Nel frattempo, l’Ispettore Capo Fred Davy arriva al Bertram per indagare su una serie di furti e rapine. All’interno della cornice dorata è un po’ démodé dell’albergo, si dipana l’intricata vicenda di questo gustoso romanzo da leggere al fresco, magari in montagna, davanti a una tazza di tè accompagnata da una fetta di pan di spezie alle uvette. Secondo la ricetta del Bertram Hotel.

Il colonnello Luscombe gettò un’occhiata in direzione della resuscitata Jane, senza molto interesse: al Bertram Hotel c’era sempre un campionario di quelle che lui chiamava vecchie gatte infiocchettate.

“E’ l’unico posto a Londra” proseguì l’anziana dama “dove si trovano ancora quest tartine. Quando andai in America, l’anno scorso, mi diedero qualcosa che chiamavano tartine nel menù, ma che non erano affatto tartine. Una specie di dolcini da tè con l’uvetta. Ma perché chiamarle tartine dico io?”

Lady Selina inghiottì l’ultimo boccone e si guardò attorno distrattamente. Henry si materializzò immediatamente. Non con fretta e precipitazione. Sembrò che fosse apparso fuori dal nulla…

“Cos’altro posso servire, milady? Un dolce?”

“Dolce?” Ripeté Lady Selina, dubbiosa.

“Abbiamo dell’ottimo dolce di uvette passite, milady. Posso raccomandarvelo”.

E pan di spezie sia.

Pan di spezie alle uvette

Cosa serve

  • 75 gr di uvetta
  • 150 gr di zucchero
  • 15 cl di melassa o miele
  • 15 cl di acqua bollente
  • 30 gr di burro
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 30 gr di noci spezzettate
  • 1 uovo
  • 175 gr di farina passata al setaccio
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • 25 cl di panna leggermente montata

Come si fa

Riscaldate il forno a 180°. Mescolate lo zucchero, la melassa e l’acqua bollente; mentre la miscela è ancora calda aggiungete il burro e il bicarbonato. Lasciate raffreddare, poi incorporate l’uvetta, le noci spellate e tritare l’uovo sbattuto. Setacciate insieme la farina e le spezie e unitele alla miscela. Versate il composto in uno stampo ben imburrato e mettete in forno per 35-40 minuti. Servite bollente, o freddo con panna.

Add a Comment