GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Pablo Picasso e la sogliola

Pablo Picasso https://it.wikipedia.org/wiki/Pablo_Picasso amava mangiare al ristorante e, quando non aveva soldi, pagava con uno schizzo. Organizzò la sua prima mostra presso il ristorante El quatre gats a Barcellona. Con la compagna Jacqueline, il bassotto Lump e il fotografo americano David Douglas Duncan https://en.wikipedia.org/wiki/David_Douglas_Duncan Picasso mangia (con le mani, come ha imparato da bambino) una sogliola alla mugnaia in una foto che diventerà famosa. 

Pablo Picasso sta finendo di mangiare una sogliola
Pablo Picasso e la sogliola

Tutta la produzione artistica di Picasso trova uno dei suoi punti fermi nel cibo e nella cucina. Dal periodo giovanile a Barcellona, fino alla giovinezza a Parigi, arrivando al periodo dell’occupazione nazista, il cibo è uno dei soggetti prediletti dell’artista.

Ed è proprio durante quest’ultimo periodo che Picasso creerà si dedicherà a esperimenti creativi che porteranno alla realizzazione di piatti in terracotta decorati con raffigurazioni culinarie.

Piatto in ceramica con lisca di sogliola di Pablo Picasso
Pablo Picasso: piatto con lisca di pesce

Per tutta la vita, l’artista considerò la cucina come luogo speciale e mantenne il cibo come fonte di ispirazione costante, conferendogli così una sorta di immortalità.

Sole à la crème et aux fines herbes (sogliola alla mugnaia) alla Pablo Picasso

Sogliola alla mugnaia, come piaceva a Picasso
Sogliola alla mugnaia

Cosa serve (per 4 persone)

  • 4 filetti di sogliola
  • 50 g di burro non salato
  • 1 cucchiaio di dragoncello fresco tritato
  • un cucchiaio di erba cipollina, tritata finemente
  • 1 cucchiaio di cerfoglio fresco tritato finemente
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
  • 4 cucchiai di panna 
  • fleur de sel
  • pepe nero

Come si fa

Preriscaldare il forno a 180 ° C. Avvolgere i filetti su se stessi, poi disporli nella teglia da forno. Coprire ogni filetto  un piccolo pezzo di burro. Una volta che il forno è caldo, cuocere per 7 /10 minuti. Controllare la cottura. Nel frattempo, scaldare in una padella la panna con le erbe tritate. Aggiungere sale e pepe macinato alle vostre preferenze, e tenere in caldo, continuando a mescolare.
Disporre i filetti direttamente sui piatti preriscaldati. Versare sui filetti la crème aux fines herbes e servite subito, con patate duchesse o purè di patate.

Foto: web

Add a Comment