GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Oggi: bietole ripiene con quinoa e salsiccia.

La foto mostra The greens, una carta dei tarocchi Food Fortunes che rappresenta un piatto di verdure bollite. Anzi, di bietole ripiene.
The Greens

La carta dei tarocchi Food Fortunes che abbiamo estratto oggi ci suggerisce un piatto particolarmente gustoso: le bietole ripiene.

La bietola è un ortaggio di stagione, poco calorico e ricco di sali minerali e vitamine, che trova impiego in una varietà di preparazioni.

Una tra le tante è la ricetta delle bietole ripiene con quinoa e salsiccia, un piatto forse un po’ insolito, ma davvero gustoso e adatto a chi preferisce evitare il glutine (la quinoa ne è naturalmente priva).

Cosa serve

  • 150 ml di quinoa (risciacquata)
  • 375 gr di salsiccia di maiale o tacchino (eliminate l’involucro)
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 175 ml di cipolle tritate finemente
  • 15 ml (1 cucchiaio) di condimento all’italiana (sale, basilico, origano, rosmarino e timo) essiccato
  • 1 uovo grande sbattuto
  • 8 foglie grandi di bietola (senza i gambi duri)
  • 375 ml di brodo vegetale a basso contenuto di sodio
  • 500 ml di sugo alla marinara
  • 75 ml di parmigiano reggiano grattugiato di fresco

Come si fa

Cuocete la quinoa in acqua salata in ebollizione per 9 minuti. Quindi scolate e risciacquate sotto l’acqua fredda finché non si sarà raffreddata.

In una ciotola grande unite la quinoa, la salsiccia, l’aglio, la cipolla, il condimento all’italiana e l’uovo. Ricavatene 8 porzioni di forma oblunga lunghe circa 7,5 cm.

Disponete le foglie di bietola su un piano di lavoro, con la parte interna di esse rivolta verso l’alto. Mettete una porzione del preparato a base di salsiccia al centro di ciascuna foglia. Quindi, ripiegate le estremità laterali verso l’interno, poi arrotolate la foglia stretta intorno alla farcitura.

Mettete gli involtini, con il margine rivolto verso il basso, in una padella grande e profonda. Versate il brodo, coprite e portate a ebollizione a fuoco alto. A questo punto riducete il fuoco e fate sobbollire, mescolando di tanto in tanto, per 8-10 minuti. Scartate il brodo.

Nel frattempo, in una pentola di medie dimensioni, scaldate il sugo alla marinara (se vi serve la ricetta https://www.stile.it/2018/05/18/sugo-alla-marinara-ricetta-id-187535/ ) a fuoco medio, mescolando spesso.

Servite gli involtini con il sugo e una spolverata di parmigiano.

Buon appetito!

Add a Comment