GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

Cosa fare con le ultime fragole della stagione?

A questa domanda risponde la carta dei tarocchi Food Fortunes di oggi: THE DELICATE ONE. Mmmmmm… Non è vero che viene l’acquolina in bocca solo a guardarla? Sette fragole e un ciuffo di panna montata sospesi tra la terra e il cielo sopra un cestino di pasta.

The delicate one è una carta dei tarocchi Food Fortunes che raffigura delle fragole con panna.
THE DELICATE ONE

Questa bellissima carta è ispirata a un dolce tipico della tradizione statunitense: la strawberry shortcake.

Strawberry shortcake
Strawberry shortcake

Tra le diverse versioni di questo dolce ho preferito quella “old style”, proprio perché la ritengo in qualche modo più autentica. E, per restare ancorata alle origini della ricetta, vi propongo, tradotta in italiano, la variante tratta dal blog http://www.wivesandknives.net

Cosa serve (per il biscotto)

2 tazze di farina

¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 cucchiaio di lievito per dolci

6 cucchiai di burro freddo tagliato in 12 pezzi

1 cucchiaio di zucchero

¾ di cucchiaino di sale

¾ di tazza di latticello (buttermilk)

2 cucchiai di panna grassa (heavy cream)

2 cucchiai di zucchero granulato (sanding sugar)

Alcuni ingredienti in Italia sono quasi introvabili, per questo motivo vi consiglio di prepararli in casa, magari con l’aiuto di giallozafferano.it e blog.giallozafferano.it. Inoltre, nel web si trovano facilmente anche le tabelle di conversione dei pesi.

Come si fa

Sbattete con una frusta la farina, il bicarbonato, il sale e lo zucchero in un recipiente piuttosto grande. Aggiungete il burro freddo tagliandolo con un attrezzo chiamato pastry blender (reperibile tramite il link a fine articolo) e lavorate fino a ottenere un composto simile a della sabbia molto grossa (anche con pezzi delle dimensioni di piccoli piselli).

Aggiungete il buttermilk e amalgamate il tutto. Rovesciate il composto su un piano da lavoro infarinato. Impastate 3 o 4 volte. Cercate di ottenere un impasto dello spessore di circa 2 cm. NON LAVORATE TROPPO LA PASTA. Prendete l’apposito stampino e realizzate i vostri biscotti nella forma che preferite.

Mettete i biscotti su una teglia da forno imburrata. Spruzzate la superficie dei biscotti con la panna e una spolverata di zucchero granulato. Cuocete in forno a 220 gradi per 12-15 minuti. Togliete dal forno e lasciate raffreddare.

Dividete in due i biscotti in senso orizzontale e riempiteli con fettine di fragole zuccherate e panna montata.

Le fragole sono una vera delizia. Se avete ancora voglia di leggere qualcosa in merito, ne ho già parlato qui https://ladispensadellestorie.com/2019/05/22/la-panna-e-montata-entrino-le-fragole/

Add a Comment