GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA

Per chi si iscrive al blog c'è un simpatico OMAGGIO: i primi dieci suggerimenti del GASTROVADEMECUM IN PUNTA DI FORCHETTA a cura della redazione della Dispensa delle Storie.

JUNK JOURNAL

Junk journal a tema culinario/letterario (ma non solo…), anche su ordinazione.

Storie piccole

Il tuo bambino ama le favole, ma è stufo di sentirsi raccontare sempre le stesse storie? Ti piacerebbe regalargliene una dove lui è il protagonista insieme al suo piatto preferito? Se la risposta a entrambe le domande è sì, sei atterrata sulla pagina giusta. Contattami iscrivendoti alla newsletter e vedremo insieme cosa si può fare e come.

 

 

Storie d’amore

Vorresti regalare alla tua lei o al tuo lui una raccolta di ricette d’amore ispirata alla vostra storia, con i vostri piatti preferiti, e illustrata da un artista innamorato della vita? Chiedimi come iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti alla newsletter

THE GOLDEN BALL: i falafel.

The Golden Ball è una carta dei tarocchi Food Fortunes che rappresenta il falafel.
The Golden Ball

The Golden Ball è la carta di oggi tratta dal mazzo dei tarocchi Food Fortunes. Questo arcano maggiore induce suggestioni arabeggianti, trattandosi di una pietanza tipica della cucina mediorientale: polpette di legumi speziate e fritte.

I falafel costituiscono un ottimo ed economico sostituto della carne, tanto che venivano consumati nei giorni di digiuno dai copti egiziani. In lingua copta, la parola “falafel” significa “con tanti fagioli”.

Secondo alcuni, invece, le loro origini risalirebbero addirittura ai faraoni, dove erano un cibo diffuso tra le classi meno abbienti e nelle aree urbane.

In Egitto però i falafel sono a base di fave, si chiamano taamiyya e hanno un tipico colore verde dovuto al prezzemolo e al coriandolo nell’impasto. Chiunque in Egitto è pronto a sostenere che i taamiyya sono superiori ai falafel, che si tratti del valore nutrizionale, del gusto e della storia. 

Al di là delle piccole diatribe tra popoli e nazioni, i falafel restano e sono un cibo gustoso che è diventato molto popolare anche in Italia, sia come cibo di strada che come alternativa vegana al kebab.

In rete esistono molte ricette per preparare i falafel, tutte simili e tutte diverse. Questa è proprio buona.

https://winedharma.com/it/dharmag/febbraio-2017/falafel-la-ricetta-originale-delle-polpette-di-ceci-del-medio-oriente

One Comment

Add a Comment